CRIMINALI DI GUERRA

Image

Forse sarebbe invece più giusto imbalsamarlo, questo ectoplasma, reduce di un’era mostruosa in tutti i sensi, ed esporlo in una stanza di un qualche museo della Resistenza, perchè la gente possa vedere che questi figuri sono esistiti per davvero, casomai a qualcuno venisse in mente domani di negarne perfino l’esistenza. Ho letto che nelle sue dichiarazioni testamentarie di alcuni mesi fa aveva rivendicato le teorie negazioniste. Si vede che dopotutto un residuo di atteggiamento umano gli era rimasto, è comprensibile: nessuno è così coraggioso da essere vigliacco fino in fondo. E’ dura sopravvivere dopo aver commesso un orrore spaventoso e aver servito dalla parte sbagliata. Non è il solo. Di certo hanno fatto altrettanto orrore, e invero ben più vittime, i piloti americani che sganciarono gli ordigni atomici a Hiroshima e Nagasaki. Ma per loro c’è il discutibile plauso e consolazione della storia scritta dai vincitori.

Per questo improbabile ex-cameriere teutonico, che nella sua carriera precedente aveva lavorato in Italia, in Riviera, il nazismo aveva rappresentato una possibilità di ascesa sociale non da poco, forse anche un riscatto personale. Da semplice cameriere era diventato Capitano !  Gli ordini non li riceveva più, adesso li dava pure.

Meno “comprensibili” invece appaiono ai miei occhi i tanti professori universitari, docenti ed intellettuali italiani che nel 1930 furono gli estensori del manifesto per la razza: lo sdoganamento accademico e “culturale” alle vergognose leggi razziali e a quello che ne conseguì, sterminio compreso. Non c’è piaggeria che tenga, caratteristica distintiva di certa fauna sociale, che possa averli indotti a questo.

Per costoro non vi furono tribunali, reprimende o condanne, dopo un giro di valzer tutto italiano, con mossa camaleontica furono ricollocati al posto che occupavano prima, sfoggiando la nuova livrea democratica e, perchè no, magari pure antifascista. Anche se non premettero il grilletto costoro caricarono l’arma ! Personalmente li ritengo ben più colpevoli di quel giovane cameriere che si fece capitano. Colpevoli come il sistema che li ricollocò poi al loro posto !

Questa voce è stata pubblicata in Rassegna Stanca e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a CRIMINALI DI GUERRA

  1. paolo ha detto:

    condivido l’articolo appena letto. non lascio il commento, dato che non trovo parole appropriate per poterlo scrivere, senza incorrere in sanzioni penali.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...