bicisnob

L’Aci presenta oggi le nuove statistiche sugli incidenti stradali e – come tradizione e grazie all’aiuto dei mass media – farà passare un messaggio distorto dicendo che va tutto meglio ed evitando così che si ragioni sul numero esagerato di morti (3.860) e sulle scelte necessarie per la sicurezza.

La prima trappola è quella della diminuzione delle vittime della strada. Fortunatamente i morti scendono, e questo è vero, ma non si tratta della conseguenza di politiche virtuose. Piuttosto sono diventati più efficaci i sistemi di sicurezza attiva e passiva delle auto e sono migliorate le tecniche della chirurgia d’urgenza che trasformano un morto di ieri in un invalido o un ferito grave di oggi. E la conferma arriva dagli incidenti che coinvolgono chi va a piedi o pedala che non se ne fa nulla di air bag e roll bar e continua perciò a morire come e più…

View original post 459 altre parole

Questa voce è stata pubblicata in Rassegna Stanca. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...