La crisi economica spiegata a mio figlio

Forse ho capito due o tre cose della crisi economica.

La prima: l’americani, come nei film, so’ pieni de carte de credito, ma mica de sordi. Allora che facevano? Se compravano tutto a buffo, le machine, li vestiti, puro le case. An certo punto e’ arivato er momento che uno c’aveva prestato i sordi a n’antro pe faglie comprà la casa ‘sti sordi, vedi ‘n po’, l’ha rivoluti indietro. Allora questo a sua volta ha bussato a uno a cui aveva prestato li quattrini pe’ fasseli rida’ e quest’antro l’ha richiesti a n’antro ancora e così via finché nun se so’ resi conto che – avoja a chiede in giro – ma tanto nessuno c’aveva più un dollaro vero, solo carte de credito de plastica. A ‘ sto punto che succede? Che centinaia di migliaia di persone perdono er posto de lavoro. Ma mica negli Stati Uniti, in Grecia. Cioè, me spiego. N’americano se fa er mutuo pe’ comprasse ‘na casa. Nun c’ha li sordi pe paga’ ‘e rate e quindi licenziano er postino de Salonicco.

La seconda: c’hai presente lo spreed. Allora funziona così. Io so’ lo Stato e te devo da dà li sordi perché lavori o hai lavorato pe’ me. Nun c’ho ‘na lira da datte e allora che faccio? Me la faccio prestà, ma siccome nun c’ho tutti ‘st’amici pe famme prestà li quattrini, pe’ convince quarcheduno a famme ‘n prestito glie devo assicurà che li sordi glieli ridò tutti caricati de bell’interessi sopra. Adesso io Stato a te te te posso pagà lo stipendio, ma sempre a te te chiedo l’interessi che devo ridà allo strozzino (soprannominato “er mercato”) che me l’ha prestati. Indi per cui a te che lavori pe’ lo Stato t’ariveno sempre meno sordi e a te che nun lavori pe lo Stato, ma presti i quattrini a strozzo t’ariveno sempre più sordi.

La terza: a decide quanto è alto l’interesse pe’ lo strozzino e’ ‘n’amico de lo strozzino che lo chiameno aggenzia de reting. Funziona così: uno che nun conta ‘ncazzo e che n’ha mai fatto ‘ncazzo in vita sua a un certo punto se glie stai sur cazzo te dice che nun vali più ‘n cazzo. Ma mica te lo dice in faccia. Te mette le letterine vicino ar nome. A+, A-, AAB, BBB. Me spiego: l’aggenzia de reting, che ne so standard & poor’s, c’ha na serie de persone che nun producono ‘n cazzo, ma c’hanno le mani in pasta co’ le banche e coi grafici de la borsa. Quanno glie sona la campanella der pasto vanno a magnà e metti che glie resta la pasta sullo stomaco glie girano li coglioni e allora pe’ ripicca dicono che Barilla nun vale ‘ncazzo. Nun fa niente che chi lo dice non produce n’cazzo, mentre Barilla produce la pasta… li mercati abboccano e il titolo Barilla crolla, così, pe’ tene’ in piedi la fabbrica, Barilla arza li prezzi de la pasta. Quelli de standard & poor’s er giorno dopo tornano a magnà, se ricordano che ieri hanno magnato male e quanno gl’arriva er conto vedono che la pasta è pure aumentata. Allora che fanno? Se vendicano e dicheno che s’erano sbagliati: nun è che Barilla nun vale ‘ncazzo, è che nun vale veramente ‘ncazzo. E così Barilla aumenta ancora la pasta…

Pe’ risolve sti problemucci qua in Italia amo chiamato li tecnici. E che devono da fa’ ‘sti tecnici? Devono fa’ ‘n modo de torna’ a fa funziona’ tutto sto sistema che permette che se uno non paga la casa in America sfrattano uno che sta ‘n Grecia, che uno che te presta i sordi a strozzo guadagna de più de uno che se fa ‘n mazzo così tutta la vita, che uno che non produce n’cazzo de gniente decide quanto vale uno che produce ‘na cosa che te magni tutti i santi ggiorni…

Che me stai a dì figlio mio? Che nun c’hai capito n’cazzo? Allora hai capito davero, perché tutto questo mica che c’ha senso.

Questa voce è stata pubblicata in Rassegna Stanca e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a La crisi economica spiegata a mio figlio

  1. zoninoz ha detto:

    Il fatto è che lo stato NON È UN PRIVATO, non ha bisogno di farsi prestare i soldi. La macro-economia e la micro-economia sono due cose diversissime, praticamente rovesciate. Ma corporazioni piuttosto organizzate hanno lavorato per decenni affinché si credesse che sono la stessa cosa: per esempio, questo personaggio (—> http://it.wikipedia.org/wiki/Milton_Friedman) ha raccoltato balle colossali (fra cui questa indecente sciocchezza: http://it.wikipedia.org/wiki/Tasso_naturale_di_disoccupazione) ripetendo che “lo stato è come una famiglia”. Perché volevano così? Perché lo stato doveva essere al loro servizio, dipendere dai loro capitali. Invece, al contrario, lo stato è proprio ciò da cui dipendono i rapporti monetari, perché lo stato “può” (se non è al servizio di una elite corporativa) avere sovranità monetaria. Con l’EURO e l’UE gli stati europei stanno strappando la sovranità monetaria e legislativa ai cittadini: l’EURO è una moneta senza sovranità popolare, il Parlamento Europeo non ha potere legislativo e le leggi europee sono sovranazionali (c’è anche un tribunale europeo che ha l’ultima parola) e decise dall’Organizzazione Mondiale del Commercio (WTO) tramite la commissione europea.

  2. Pietro Romeo ha detto:

    Molto meglio di tante lezioni, davvero!
    Ottimo!

  3. Massimiliano Tosarelli ha detto:

    Se non fosse triste (che c’è la crisi) farebbe piegare dal ridere, bello davvero il pezzo!
    Magari, prossimamente, si potrebbe parlare allo stesso modo degli squilibri dell’Europa!
    Complimenti!
    Max

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...