bicisnob

Ho letto le pagine relative alla mobilità del programma elettorale del neosindaco di Parma Federico Pizzarotti. Un progetto davvero poco ambizioso. Sì, ci sono spunti interessanti, si parla di mobilità come riconquista della città, dei suoi spazi e delle sue funzioni da parte degli abitanti, dei cittadini non patentati e non automuniti. Ma queste sono chiacchiere e a guardare bene questa riconquista passa attraverso una serie di azioni che, anche una volta attuate, non rappresenterebbero certo quella rivoluzione copernicana della politica delle pubbliche amministrazione di cui parlano Grillo e il suo movimento.

Mettiamola così: se un sindaco analfabeta di mobilità come Alemanno avesse già realizzato gli interventi che promette oggi Parma (riorganizzazione della rete dei bus, moderazione della velocità nelle vie residenziali, ampliamento e riqualificazione della rete ciclabile, nuova politica della tariffazione della sosta…) potremmo essere relativamente soddisfatti. Ma è assai deludente che Pizzarotti e un movimento che…

View original post 193 altre parole

Questa voce è stata pubblicata in Rassegna Stanca. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...