bicisnob

I ciclisti stracciano i mezzi a motore su un percorso urbano

Tempi di percorrenza analoghi per tre auto che rispettano tre diversi limiti di velocità: 30, 40 e 50 kmh

Quanto tempo guadagna un auto che si sposta in città rispettando il vincolo dei 50 all’ora piuttosto che un limite più basso a 40 kmh o addirittura a 30 kmh? Praticamente niente. Tutto il vrumm vrumm, le brusche accelerate appena c’è un tratto di strada libero, la guida aggressiva, non fanno diminuire in maniera significativa i tempi di percorrenza su un ordinario itinerario urbano. E’ questo il risultato più evidente di tre bici versus tre auto, la singolare sfida tra veicoli organizzata a Roma da #salvaiciclisti, Legambiente e Fiab in occasione dell’uscita del libro No Bici di Alberto Fiorillo (Ediciclo Editore).

Su un circuito di circa sette chilometri l’auto teoricamente più veloce (quella che rispettava l’attuale limite a 50 orari imposto…

View original post 511 altre parole

Questa voce è stata pubblicata in Rassegna Stanca. Contrassegna il permalink.

Una risposta a

  1. paolo ha detto:

    è dal lontano 1975 che vado a monaco alla festa della birra e l’avventura più esaltante l’ho fatta con due amici, in tenda e con le bici al seguito. niente di più bello che vedere una grande città in bicicletta, quando la città ti permette di girare in bici in tutta tranquillità.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...