Regali di Natale (da ricchi) in tempi di crisi

I ricchi mettono al bando i regali inutili per natale. Anche per loro c’è crisi e la scelta su cosa mettere sotto l’albero sarà molto oculata. Tra le molte proposte a disposizione – bustarelle per mazzette in carta riciclata, mattoncini No Lego per bambini che consentono di costruire un intero Paese abusivo, la trousse con tutti i trucchi per evadere le tasse – vediamo nel dettaglio alcuni dei doni più ricercati.

Kit per trasformare yacht di lusso in motopeschereccio albanese. Il set, utilissimo in caso di controlli della finanza, fornisce n.4 tenute complete da pescatore albanese, 12 vasetti di grasso naturale per insudiciarsi senza rovinare la pelle, 2  reti a strascico, n.36 scatole di polistirolo piene di pesce imbalsamato (non puzza), n.14 file digitali che riproducono suono di motore diesel e vociare di pescatori in albanese, n4 bandiere (tre albanesi con diversi gradi di usura e una di Panama). Tra gli optional del kit c’è il carico di profughi (nelle varianti 30, 50 e 60 unità) che consente allo yachtman di raggiungere gratuitamente Lampedusa trainato da una motovedetta della capitaneria. (La stessa azienda fornisce il kit anti-Ici per trasformare hotel e attività commerciali in luoghi culto, il kit da puttana a escort in dieci semplici mosse, il kit prestanome per suddividere i propri patrimoni tra un numero a scelta di compiacenti teste di legno).

Software Window Photoshop Marchionne. Consente di riprodurre e di applicare in tutte le sedi della propria azienda il modello Pomigliano. Un software veloce e preciso che modifica automaticamente il contratto di lavoro, riducendo lo stipendio a dipendenti e operai, aumentando l’orario dei turni, eliminando le inutili pause e soprattutto la rappresentenza sindacale. Offre inoltre tante altre utility all”imprenditore moderno e nella versione extralight stampa anche false fatturazioni e falsi in bilancio.

Profumo Fornero Tears. Molto più trendy di un banalissimo profumo, l’essenza Lacrime Fornero è adatta per le più svariate occasioni: dovete licenziare o dichiarare bancarotta per non pagare i creditori? Non c’è più problema: bastano poche gocce di Fornero Tears per esprimersi in pubblico o in privato con un pianto naturale, diffondendo nell’aere una gradevole fragranza di “non c’entro niente, è la crisi”.

Raccoglitore in pelle per le manovre economiche. Pensato per il ministro tecnico di oggi, è dotato di oltre 300 scomparti per archiviare le quasi quotidiane manovre economiche, mantenendole perfettamente in ordine.

L’amplifon Giarda. Indispensabile per la Casta l’apparecchio acustico Giarda è l’accessorio giusto per ogni parlamentare che intende fare orecchie da mercante di fronte a qualsiasi tipo di richiesta di riduzione dei suoi privilegi. C’è anche la versione amplifon Spock.

Per i figli dei ricchi c’è Il Piccolo Broker, un gioco istruttivo che, divertendo e senza sforzo, insegna ai bambini come fare soldi con Btp e titoli spazzatura facendo pagare ai coetanei pezzenti il conto.

Questa voce è stata pubblicata in Rassegna Stanca. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Regali di Natale (da ricchi) in tempi di crisi

  1. Fulvio Sguerso ha detto:

    Bella l’idea del profumo “Lacrime Fornero”: in fondo, ogni lacrima, prima o poi, sarà asciugata. E quando saranno finite le lacrime? Allora cominceremo a sorridere. Di che cosa? Ma delle nostre lacrime; di che cosa se no? (Almeno così si spera). E poi per piangere c’è (o è) sempre tempo.

  2. helena ha detto:

    niente altro che uno, solo, solissimo “solitario” !!!

  3. icittadiniprimaditutto ha detto:

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

  4. Luigi ha detto:

    Geniale !!! Brava !

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...