Quanti anni rischia il Cav?

Naturalmente speriamo tutti che il nostro Presidente del Consiglio possa dimostrare in un’aula di tribunale la sua innocenza. E’ comunque interessante sapere a quale condanna potrebbe andare incontro in caso di colpevolezza.

Il reato di concussione è disciplinato dall’articolo 317 del codice penale: “Il pubblico ufficiale o l’incaricato di un pubblico servizio che, abusando della sua qualità e dei suoi poteri costringe o induce taluno a dare o promettere indebitamente, a lui o ad un terzo, denaro od altra utilità, è punito con la reclusione da quattro a dodici anni. Il pubblico agente abusa della propria qualità quando non si limita a dichiararne il possesso, o al limite, a farne sfoggio, ma, per il contesto, l’occasione, le modalità in cui viene fatta valere, essa appare priva di altra giustificazione che non sia quella di far sorgere nel soggetto passivo “rappresentazioni induttive o costrittive di prestazioni non dovute”.

Quanto alla prostituzione minorile il codice penale stabilisce che chiunque compie atti sessuali con un minore di età compresa tra i quattordici e i diciotto anni, in cambio di denaro o di altra utilità economica, è punito con la reclusione da sei mesi a tre anni e con la multa non inferiore a € 5.164.

Nella peggiore delle ipotesi Berlusconi rischia dunque 15 anni di carcere e anche una pena accessoria. L’articolo 29 del codice penale, infatti, prevede l’interdizione perpetua dai pubblici uffici per i condannati all’ergastolo e alla reclusione per un tempo non inferiore a cinque anni. Anche se dovesse essere condannato al minimo della pena per la concussione, sempre in base all’art.29, sarebbe interdetto dai pubblici uffici per la durata di anni cinque.

Questa voce è stata pubblicata in Rassegna Stanca e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

11 risposte a Quanti anni rischia il Cav?

  1. Antonio ha detto:

    Berlusconi e i suoi cortigiani scherzano con il fuoco, anzi con l’acqua. Non sanno questi incoscienti che la folla può trasformarsi in uno tsunami. Dalle mie parti c’è un detto lucano che fa: ” Acqua e fuoc’, fusc’ quann’ hai luoc’ “, cioè, davanti all’acqua e al fuoco, fuggi finché non trovi un luogo in cui salvarti (radura per il fuoco e in alto possibile per l’acqua).

  2. antonino ha detto:

    Ma leggendo questo post penso che se non ci sono fatti tangibili, berlusconi non sarà condannato, e quindi come di logica conseguenza non andrà in carcere.Staremo a vedere cosa succederà il 6 Aprile.

  3. pedrop61 ha detto:

    …chi visse sperando morì…non si può dire !
    Quanto al contesto, il nostro paese è specializzato nel farsi “condurre” da uomini del destino salvo poi, nonostante l’evidenza dei fatti lo renda lampante, verificarne sulla propria pelle la reale consistenza. Allora, subito a celebrare rituali di purificazione stile 20 luglio ’43 per poi ripartire a spron battuto all’insegna della ricostruzione affidando il paese in mano a presumibili “onesti”. Ecco, io comincio a non credere al “Partito degli Onesti” credo piuttosto che il Cavaliere sia funzionale ad un disegno globale che ha il solo scopo di condurre l amassa all’interno di un alveo controllato e sicuro il cui percorso è collaudato e la cui foce altrettanto tranquillizzante; nonostante tutto !
    Ci in queste ore mi fa più rabbia non è tanto berlusconi da cui mi aspetto quello che fa, ma i vari Ferrara, Santanchè, La Russa, Gasparri, Liguori, Sgarbi che accettano di condividere quel putrido sfasciume, quelle menzogne indecorose. Perlomeno mi auguro che un domani ci si ricordi che furono complici di tutto questo. Invece, il nostro paese è specializzato nel dimenticare le colpe dei luogotenenti che, in quanto tali, sono forse più colpevoli del capo in persona continuando a supportarlo.

  4. Silvia ha detto:

    Spiacenti, ma credo, come ha detto Loredana, che il Cav. non farà manco un giorno di carcere…. Questa è verità… la legge, purtroppo, non è uguale per tutti.

  5. Loredana Bonizzoni ha detto:

    di anni di carcere, non ne farà manco uno . . . sarebbe importante però se riuscissero (sulla base di prove schiaccianti) a condannarlo . . . più di questo, non credo si possa sperare . . .

  6. Elio Barletta ha detto:

    Mi basterebbe vederlo un giorno definitivamente condannato per tutti i reati patrimoniali e penali da lui finora commessi, senza che vada necessariamente in carcere. Se ne vada tranquillamente a meditare in una qualunque delle sue dimore.
    Indipendentemente da ciò possiamo affermare che la condanna morale per la sua condotta l’ha già avuta, senza processi, da quanti hanno ancora limpido il concetto dello “Stato”. Nei libri di storia sarà ricordato come il Caligola degli anni 2000.

  7. Jacopo ha detto:

    eeeeeh, bello sognare!!!!!!!

  8. PAOLO ha detto:

    Mi auguro anche io che questa volta possa andare diversamente e che finalmente questo individuo possa essere processato e, se giudicato colpevole, condannato! Sarebbe una grandissima soddisfazione per tutte le persone perbene che si vergognano di essere rappresentate, in Italia e fuori, da questo squllido personaggio!

  9. Rita Pasqualetto ha detto:

    Per come é messa oggi l’Italia, é più facile che i 15 anni di carcere li debbano scontare la Boccassini e gli altri giudici del collegio giudicante, solo perché si sono permessi di ritenere BERLUSCONI uguale di fronte alla legge a tutti gli altri cittadini italiani …
    Però, voglio coltivare ancora un filo di speranza che invece questa volta LA LEGGE UGUALE PER TUTTI POSSA DAVVERO TRIONFARE. Aiutiamo i giudici ad arrivare fino in fondo…Le prove provate contro Berlusconi, CONCUSSORE E “PROTETTORE” DI PROSTITUTE, MINORENNI E NON, ci sono, a bizzeffe! Dipende anche dal popolo NON lobotomizzato!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...