Il senso dello Stato

Nell’ordine: ha acquistato un appartamento con i soldi di Diego Anemone, imprenditore-mazzettaro e frequent-winner di appalti pubblici; Anemone ha consegnato i soldi (900mila euro) a Scajola tramite un architetto (Angelo Zampolini) divisi in 80 assegni circolari di importo inferiore ai 12.500 euro, così da evitare i controlli antiriciclaggio della Guardia di Finanza; la casa con vista sul Colosseo è costata un milione e 700mila euro, ma il ministro sull’atto di compravendita ha indicato 610mila euro, sottrranedo così imposte su oltre un milione di euro all’Agenzia delle entrate; Scajola ha subito negato tutto, dichiarando che non sapeva “che qualcuno avesse pagato a mia insaputa 900 mila euro per la mia casa”, eccetera eccetera.

Ecco, detto tutto questo, Silvio Berlusconi lo ha ringraziato per aver dimostrato senso dello Stato. Non so a voi, ma a me ‘sto senso dello Stato mi fa senso.

Questa voce è stata pubblicata in Rassegna Stanca e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

13 risposte a Il senso dello Stato

  1. Grazia ha detto:

    Salve ragazzi!
    Speriamo che se ne vadano presto a casa!
    Hanno stipendi da capogiro, privilegi, pensioni dopo 2 anni di incarico, siamo i loro datori di lavoro..in qualche maniera licenziamoli!

  2. paolo ha detto:

    spero e mi auguro, che tutti quelli, che come scajola, hanno comprato casa in quel modo, abbiano un terremoto mirato e che rimangano coinvolti con le macerie. ma che faccia hanno? non si vergognano di niente.basta, non dico altro, sono troppo amareggiato.

  3. cesare ha detto:

    Basta con la gogna mediatica!!!
    é giunta l’ora di ripristinare quella di legno e di esporre i rebrobi al ludibrio nella pubblica piazza.. in questo caso quella di Albenga va benissimo perchè facilmente raggiungibile con il famoso volo di linea..

  4. adriana ha detto:

    fanno solo schifo,

  5. sbadituf ha detto:

    strano che il “senso dello Stato” il Premier non lo abbia sentito per Bertolaso, e per se stesso, soprattutto

  6. giovanni ha detto:

    È che cominciano a mancare le parole per dirlo… altro che neolingua, qui siamo già alla post-lingua

  7. gigi ha detto:

    senso dell’ “ho stato poco furbo, mi hanno beccato”

  8. dede ha detto:

    Non dovremmo sorprenderci molto, visto che l’ineffabile ministro si era già distinto altre volte per il grande senso dello stato, sia quando con encomiabile attenzione per la finanza pubblica aveva negato la scorta a Marco Biagi sia quando aveva apostrofato pubblicamente un operaio dandogli dello stronzo.
    e dal momento però che la moglie ci informa che è uomo tutto d’un pezzo, mi chiedo tra quanto verrà pregato di accettare il prossimo ministero.

  9. Happy ha detto:

    Qualche anno fa Silvio disse:
    -Bisogna essere priprio dei coglioni per votare a sinistra.
    Come cambiano i tempi!
    Votare Silvio oggi? Altro che coglioni….

  10. anna ha detto:

    …è lo stesso senso dello stato che manifesta il presidente del consiglio da quando è entrato in politica e coincide ahimè! con lo stesso senso dello stato di tutti gli italiani che in questi anni lo hanno votato e rivotato…

  11. Gian ha detto:

    Ma soprattutto: se Berlusca ammette che Scajola (che non è neppure indagato) ha senso dello stato, lui che è presidente del consiglio ed è implicato in processi per mafia e corruzione che senso ha?

  12. Stefano ha detto:

    eh rana … non gli puoi neanche dare torto questa volta. Mi pare si sia comportato in linea con il resto del nostro stato .. tra mignottari, corrotti e corruttori, tangentari, imprenditori senza portafoglio e interessi senza conflitto… mi pare che si possa sentire a “Casa” no?

  13. eremo2 ha detto:

    ma era un doppio senso no? Era lo stato delle proprie saccocce!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...