Berluscorteo? Te lo diamo noi!

Il premier Silvio Berlusconi ribadisce che l’esclusioni del Pdl dalle regionali laziali è un sopruso violento e che scenderà in piazza per la democrazia. Possiamo suggerire, a lui e a tutti gli altri autorevoli eletti dal voto popolare, dieci buoni motivi, ma buoni per davvero, per scendere in piazza?

1. A gennaio il tasso di disoccupazione in Italia è salito all’8,6%. (Ocse)

2. In Italia 8 milioni di persone vivono sotto la soglia di povertà. (Istat)

3. Nel nostro Paese ci sono 12 lavoratori in nero ogni 100 occupati. Questa economia sommersa sottrae ogni anno all’Italia 250 miliardi di euro, pari al 17-19% del Pil. (Istat/Ires)

4. Negli ultimi cinque anni gli incidenti sul lavoro hanno ucciso 5.000 persone e causato 200.000 invalidità permanenti. (Inail/Inps)

5. L’evasione fiscale sottrae ogni anno all’erario almeno 100 miliardi di euro. (Ires)

6. La corruzione nella pubblica amministrazione è una tassa che vale oltre 60 miliardi di euro l’anno prelevati direttamente dalle tasche dei cittadini. (Corte dei Conti)

7. Sola nella prima settimana di marzo sono stati indagati, arrestati o rinviati a giudizio per truffa o tangenti un sindaco, quattro politici locali, due dirigenti comunali, diversi funzionari pubblici e imprenditori. (Ansa)

8. Nelle scuole italiane ci sono quest’anno 42mila insegnanti e 16mila bidelli in meno. Lo stato ha ridotto di 8 miliardi di euro le risorse economiche destinate all’istruzione. Risparmi che non saranno nemmeno in minima parte reinvestiti nella formazione dei giovani. (Ministero dell’Istruzione)

9. Frane e alluvioni uccidono ogni mese in Italia almeno sette persone. Circa il 70% del territorio è ad alto rischio idrogeologico. Per mettere in sicurezza il Paese basterebbero poco più di 4 miliardi di euro. Invece lo Stato e gli Enti Locali preferisce continuare ad appaltare lavori per 2 miliardi di euro l’anno per riparare i danni anziché investire in prevenzione.

10. L’anno scorso sono state realizzate in Italia circa 30mila costruzioni abusive. (Cresme)

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Rassegna Stanca e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

44 risposte a Berluscorteo? Te lo diamo noi!

  1. Massimiliano ha detto:

    Per me non siete a posto. Vivete in un’altra dimensione oppure siete dipendenti statali.

  2. vale ha detto:

    D’accordissimo con Jack sull’onestà e la capacità dimostrata da Romano Prodi. Ma quest’uomo in Italia non poteva durare a lungo: troppo civile, troppo perbene e soprattutto incapace di raccontare balle agli italiani, che in questo periodo hanno toccato il fondo scegliendo e continuando ad appoggiare un governo non solo incapace e vergognoso, ma che fa dell’illegalità e del disprezzo di ogni regola la sua bandiera.
    Spero che domani gli italiani si sveglino e scendano in piazza a Roma per manifestare il loro sdegno e rimettere in piedi un paese calpestato.

  3. Tiziana ha detto:

    Per Vales,
    concordo con quello che hai scritto e con tutti quelli che non vogliono più il governo Berlusconi.
    La sinistra sicuramente in passato ha commesso molti sbagli, ma questo non è il momento di fare il processo a quello schieramento. Ora dobbiamo mettere in atto la salvezza del nostro Paese da chi ne fa un uso e consumo personale a discapito dei cittadini e di tutti gli onesti, da chi continua a prenderci in giro, pensando di parlare a degli ignoranti. Dobbiamo dire basta al PDL

  4. Isidoro Aiello ha detto:

    Silvio vuole scatenare le Piazze per ristabilire le regole democratiche e del Buon Governo!! Non ha neppure il senso del ridicolo! Per nostra sciagura ancora molti italiani prestano fede a questo cialtrone paranoico,che invece di governare, pensa a salvare sé stesso dalle leggi che infrange quotidianamente.
    L’Italia è allo sbando , la scuola e l’università sono messe in condizioni di non potere operare con un minimo di efficacia, il popolo italiano si è impoverito oltre una soglia tollerabile, la disoccupazione cresce, la corruzione è alle stelle, la malavita organizzata è organicamente inserita in alcune istituzioni dello Stato, non esiste più l’uguaglianza dei cittadini di fronte alla legge, la Costituzione viene calpestata ed aggirata furbescamente tutti i giorni e Lui scende in piazza ! Contro chi ? Contro sé stesso? Siamo alla follia pura del dittatore paranoico

  5. massimo ha detto:

    Bisognerebbe TROVARE qualcuno che dirigesse il paese in modo migliore,se una nave ha un comandante che non va, si cambia il comandante SE nn si può cambiare l’equipaggio.Mussolini si è preso il potere all’epoca mentre il re che aveva studiato ed era attorniato da consulenti,non certo analfabeti,non lo riteneva possibile: un maestro che marcia su Roma? ma va là…E invece visto che è successo all’epoca?

  6. Jack ha detto:

    Visto che viene chiesto con insistenza qualche nome nuovo ed alternativo rispetto all’ odierno quadro politico che non sia di destra ne di sinistra, e che l’unica motivazione che lo animi sia solamente il cercare di migliorare il paese, ebbene questo non può essere che Romano Prodi, e sfido chiunque a dimostrarmi che quello che ha fatto non abbia prodotto dei risultati partendo da quando ha risanato la fiat che era diventata un covo di lazzaroni , all’entrata dell’Italia nell’euro che a fronte di sacrifici di quasi tutti ha riversato miliardi nelle casse statali chiedendo in cambio solo il rispetto delle regole di appartenenza.
    E’ stato presidente dell’unione europea e non siamo stati noi italiani a volerlo, è stato accusato di avere impoverito l’ Italia aumentando le tasse ma sotto il suo governo il debito pubblico era diminuito,tasse che i governanti attuali se ne guardano bene dal diminuire nonostante la propaganda elettorale, insomma definire Prodi un comunista vuol dire proprio non conoscere il significato della parola che troppo spesso riempie la bocca di gente (vedi il capo dell’attuale governo) che la usa sproposito.
    Per concludere non dobbiamo spremere troppo le meningi per capire quale alternativa per il futuro basta guardare al passato per non commettere gli stassi errori

  7. JACKBLACK ha detto:

    PECORE BELANTI
    ASCOLTANO IL RUMORE
    CHE PROVIENE DALLO SFASCIO
    CONTINUANDO A BRUCARE
    IL PRATO SENZA ERBA

    NON VI SONO PAROLE

  8. ry33 ha detto:

    E’ sconcertante leggere gente come Massimiliano, un concentrato tale di ignoranza e totale mancanza di rispetto delle idee altrui. Purtroppo è in ottima compagnia, ho assistito qualche giorno fa in un bar, un altro personaggio di tale idea, aggredire fino a diventare paonazzo due persone che elencavano i reali problemi elusi dal cainano impegnatissimo in: casi propri, leggi a personam et amici, noemi e veline, dichiarazioni strampalate, barzellette, clown internazionale. Risultato ITALIA IN BRAGHE. Poveracci, sono l’esempio dell’odio, rabbia, intolleranza, xenofobia, mancanza di rispetto per le persone e le regole anzi, la regola aurea è: comodacci propri. Ry

  9. Luca ha detto:

    ma quando ce lo porterà via il Signore..

  10. Massimiliano ha detto:

    Due miliardi e mezzo dici ? Eppure, io probabilmente sono tontolone e non capisco un cippa ma a me non sembra che se li goda così poi tanto . . . . ma forse mi sbaglio.
    Alla sua età invece di godersi il frutto del suo operato ( è un imprenditore in gamba, con il pelo e ha guadagnato) va nelle piazze a prendersi riproduzioni in scala di monumenti in faccia e vola da un paese all’altro, da una regione all’altra a parlare con la gente, a rendersi conto di persona . . .eppure il nocciolo è sempre lì: i soldi di berlusca, le pon-pon girl di berlusca . . .bòh, francamente a me che lui sia pieno di soldi o che gli suonano il flauto sotto il tavolo non me ne può fregare di meno. Viceversa, quando mi rendo conto che una piccola parte di popolazione vive alle spalle della massa come i parassiti che sono ( e udite udite, si professano pure di sx pazzesco) e allora mi dispiace ma allora sì che mene frega eccome. Ma fammi capire Pignatta stai dormendo ?

  11. vitaliano ha detto:

    Sig.Presidente……..ma vada a cagare

  12. Massimiliano ha detto:

    …..e aggiungo che il comportamento del giornalista è la dimostrazione della palese intenzione di andare verso l’anarchia, cioè senza regole. Lui non aveva la parola, stava sottraendo il tempo ad un altro collega che aveva chiesto la parola con alzata di mano e nonostante il richiamo ha insistito. Probabilmente Carletto mi darai del fascista ma fosse per me, quello era già in strada altro che strattoni. Continuamo a tirare la corda e a fregarcene di regole e divieti, a fumare dove ci sono divieti, a guidare in condizioni non idonee (alcol, droga) e a fare quello che ci pare infischiandocene dei diritti altrui . La disciplina, la disciplina e il comune obbiettivo ci vogliono caro carlo . . . .o preferisci essere chiamato KARL

  13. Massimiliano ha detto:

    Allora carissimo Pignatello ( anzi costosissimo direi) premesso che: io pago ( e ho sempre pagato) le tasse e tutto ciò che mi compete fino all’ultimo centesimo e spero di poterle ancora continuare a pagare poichè significa che sono vivo e soprattutto che guadagno qualcosa e quindi posso contribuire al sostegno del paese e attualmente non sto mangiando banane, frutto che mi gusta ma ahimè mi provoca intolleranze di tipo intestinale e pertnto sono costretto ad evitare; in effetti, sì ho la pancia piena ( sono sovrappeso di 6 kg, per ora) se per piena intendi che consumi alcuni alimenti durante la giornata.
    Tu no? Mi dispiace per te. Per quel che riguarda il pensare agli altri, fai un grosso errore probabilmente dovuto ad un inizio di degenerazione delle cellule cerebrali dovuto all’età (poco male, capita a tutti) e pertanto ti perdono.Su una cosa invece mi dimostri che la parola CERVELLO non fa rima con il tuo nome poichè io non difendo la classe politica bensì IL MIO PAESE. E, dal mio ignorante e molto semplice punto di vista, secondo me questo governo ha fatto e fa qualcosa di buono per esso perciò io ho fiducia. Ti ripeto che il paese con l’anarchia o con i cultori della spazzatura o i degustatori di camionisti brasiliani travestiti NON VA DA NESSUNA PARTE.
    Buona serata a te carlo

  14. Bimba ha detto:

    Maddàiii! disoccupati? senza casa? non si arriva a fine mese? gli stipendi sono sempre gli stessi mentre le tariffe delle utenze aumentano? il paese si sta sgretolando, materialmente e metaforicamente e voi protestate?
    Va là, siete solo invidiosi….
    Finirà…eccome se finirà, cerchiamo di aver fede; il coraggio che ci da’ la coscienza pulita non ci manca.

    • lerane ha detto:

      Carissima Bimba, apprezzo molto il tuo ottimismo e sono d’accordo con te sul fatto che le retribuzioni non sono sempre le stesse: il Tg1 ha appena detto che il reddito di Silvio Berlusconi nell’ultimo anno è aumentato di due miliardi e mezzo di euro. Mi sembra un dato importante: vuol dire che l’uomo, anche in tempo di crisi, sa come far fruttare il denaro. Bravo! Penso che tutti gli italiani debbano essere contenti, anche quegli 8 milioni che vivono sotto la soglia di povertà e guadagnano meno dell’anno scorso. E se non sono contenti vuol dire che sono solo invidiosi. Giusto?

  15. Massimiliano ha detto:

    Magari, mio caro Flavio, fosse vero che la mortadella oscura la mia vista.
    Purtroppo tale godurioso alimento me lo ritrovo in tutt’altra parte del corpo osso compreso (CIGS dal 26/03/09 per cessa attività e . . .senza vaselina).
    Probabilmente sarò accecato dal dolore . . .per quel che riguarda gli insegnanti è un dato di fatto che ci sono una marea di insegnanti, capisco che è una bella professione, ma non si può pretendere che ci sia posto per tutti a prescindere, vi saranno anche in quel settore ingiustizie e clientelismi. E’ assurdo che vi possa essere diffrenza tra un precario statale e un precario privato, poichè mi risulta che mangiano e consumano entrambe le ‘specie’. E che Prodi possa essere stato il pioniere di una nuova realtà energetica mi dispiace ma ho forti dubbi.Credo che tra euro e politica ‘aperta’ verso il prodotto importato abbia contribuito all’affossamento del paese.

  16. caisersoze ha detto:

    Per me le 10 osservazioni sono tutte sbagliate, bisogna sempre paragonare ogni dato con quello degli altri paesi, con la sinistra al governo abbiamo sentito parlare per otto, dico otto mesi di pacs, dico ed altre minchiate mentre era alle porte la più grave crisi economica del secolo, il problema è che non hanno idee su ogni cosa vorrebbero che tutto rimanesse com è (scuola lavoro pensioni ecc ecc) volendo solo gestire una massa sempre più grande di spesa pubblica con le loro mani, il mondo è cambiato e la sinistra è sempre più antica.

  17. Silvio ha detto:

    Mi sembra che i 10 motivi sopra indicati, siano problemi che ci portiamo avanti da decenni, con tutti i governi dal centrosinistra al centrodestra.
    Tutti hanno diritto di esprimere la propria idea al voto e non può essere che un timbro o una barricata radicale ci levi questo diritto.
    Infine chiedo a tutti gli antiBerlusconiani il nome, ripeto il nome, con una maggioranza seria e forte per governare questo paese e per maggioranza intendo una che governi seriamente e non solo per sconfiggere Berlusconi.
    Mi sembra che l’ultima di centrosinistra era soltanto un ammucchiata e colmo dei colmi, con un ministro che protestava in piazza contro il governo che rappresentava e senza dimettersi, vogliamo questo?

  18. tinadaroma ha detto:

    a remare siamo capaci un pò tutti ma a remare contro ci riesce meglio di tutti francesco, preferendo l’agnosticismo che costa poco poco. forse sono le isole e i grandi fratelli o gli amici e i consigli per gli acquisti che si è fatto ……

  19. bruno62 ha detto:

    Un corteo per la democrazia? Ho capito bene? Ma una delle differenze tra democrazia e dittatura non sta nella possibilità della minoranza di esprimersi col voto?
    Quante volte è stato utilizzato il voto di fiducia, dove, notoriamente, il parlamento e la minoranza vengono sorpassate. E negli altri paesi, esempio Germania?.

  20. carlo di figlia pignatello viareggio-mistretta ha detto:

    E POI CI SONO I MASSIMILIANO.
    AL QUALE DICO,QUANDO UNO COME TE HA SICURAMENTE LA PANCIA BELLA PIENA,E PARLA MENTRE MANGIA UN BANANA,MA CHE CAZZO GLI PUO’ INTERESSARE DEGLI ALTRI! MAGARI NON PAGHI LE TASSE,E VIVI IN SPREGIO A CHI E’ POVERO. DI CHI TI STA ATTORNO NON TE NE GREGA NULLA E CAMPI PER TE STESSO. ALTRIMENTI SAPRESTI CHE ANCORA OGGI,A DOMANDE SCOMODE IL TUO BANANA HA ORDINATO DI ESPELLERE IL GIORNALISTA,E COME NON BASTASSE UN FASCISTA VESTITO DA MINISTRO LO HA ANCHE INTIMORITO.
    SE TU DIFENDI COSTORO,GODITILI!
    TI VOGLIO SOLO DIRE,CON CONVINZIONE
    CHE IO SONO CRESCIUTO NELL’ITALIA NATA DALLA RESISTENZA. COMUNQUE SE TU DECIDI DI CONFRONTARTI CON ARGOMENTI SERI E CON FATTI VERI,TROVERAI LA MIA DISPONIBILITA’.
    carlo di figlia pignatello

  21. Francesco ha detto:

    A me pare che qui si stiano dando anke dei numeri che io proverò a mettere al lotto. In fatto di fotovoltaico il nostro paese ha 22576 impianti con una produzione di 247,5 MW, ma ora qualcosa di più. http://www.enerpoint.it/operatori/fotovoltaico-italia.php ed è partito dal 2007 grazie alla Mortadella che qui si dice che si ha sugli occhi. In questo paese che ora siamo arrivati anke a raschiare il fondo, non riusciremo mai più a rimetterci in moto: 1) abbiamo al governo gente che fa solo decreti per il loro (suo) interesse. 2) un’opposizione che anzichè cercare di guadagnarsi la fiducia degli elettori litigano fra di loro non per avere una poltrona che di libere non ce ne sono più, ma per aver più prestigio e bella immagine l’uno dell’altro. In quanto alle liste per le elezioni fra 3 anni,andando di questo passo, non voteremo più un nuovo governo perchè un decretino dell’attuale si instaurerà per altri 5 anni dicendo che così si risparmiano i costi di nuove elezioni.

    • Stefano ha detto:

      Scusa ma la cifra di 247 MW non si capisce da dove viene fuori, rispetto al link che riporti tu stesso. La pagina che linki fa riferimento al luglio 2009. I dati che ho riportato sotto fanno riferimento al contatore fotovoltaico presente sul sito del Gestore del Servizio Elettrico (ovvero l’ente che gestisce gli incentivi) ed aggiornato in tempo quasi reale. Vedere per credere su http://www.gse.it
      Ho sentito Scajola vantarsi dei progressi fatti sulle rinnovabili da questo governo….come dicevi tu stanno vivendo di rendita delle incentivazioni varate da Prodi e anzi stanno facendo molto per limitarle.

  22. Massimo ha detto:

    Io sono tra quelli che ho pagato cara la crisi,dopo aver superato due concorsi come docente e lavorato nella scuola per dieci anni; sono stato licenziato e tagliato da questo esecutivo. Ora,mi ritrovo a quarantaquattro anni senza lavoro con moglie e figli. Volevo precisare che ho vinto addirittura un concorso nella scuola Dell’Infanzia.Allora,noi elettori dobbiamo prendere coscienza della gravità della situazione e votare la sinistra; prima che sia troppo tardi, e poi questo governo per i disastri che ha combinato a il coraggio di scendere pure in piazza! Invece di dimettersi! Sono troppo attacati ai soldi per dimettersi,questo è il problema.

  23. SHE ha detto:

    MA TUTTO QUANTO SCRITTO ESISTE DA QUANDO E’ ARRIVATO BERLUSCONI?

  24. francesco ha detto:

    Ma se non sbaglio esistono delle regole per quanto concerne la presentazione delle liste. Perchè devono essere modificate in corso d’opera? Tutti vogliono leggi ad personam. Poi chiediamo agli stranieri ed extracomunitari di rispettare le nostre leggi e siamo i primi a non accettarle per quelle che sono. Sono sbagliate? La prossima volta prima di nuove elezioni modificatele ma non ora. Chi ha sbagliato paghi e butti fuori dal partito colui che ha combinato tale casino. Facciamo come al solito la figura dei coglioni.

  25. francesco ha detto:

    Invece di scrivere canzoni con il mio lontano parente…Apicella…pensasse a come è L’italia–se la si vuol guardare con obiettività–Lui….” ten o core dint o zucchero”…ma L’talia è immersa nella merd………francescol

  26. paolop ha detto:

    in caso di corteo berlusconiano si potranno organizzare dei banchetti nei quali verranno distribuiti gratuitamente panini per i manifestanti, cosicchèpossano ricordare la causa (e i responsabili) della loro esclusione nel lazio.

  27. Flavio ha detto:

    Massimiliano mi sa tanto che la mortadella ti ricopre totalmente gli occhi, anche perchè un vecchio proverbio recita “Non vi è piu cieco di chi non vuol vedere”

  28. Massimiliano ha detto:

    Il problema di fondo è che continuate a criticare l’operato di uno o dell’altro ma se si tratta di prendere posizione e dire una volta per tutte chi vorreste al governo allora silenzio completo.
    A quel punto qualcuno incomincia a dire che è apartitico oppure che non gli interessa la politica.
    Ma infatti nessuno vi chiede di interessarvi ma spero che il benessere del paese vi starà a cuore? O nò? O non v’interessa dove cresceranno i vostri figli e dove faranno famiglia?Non mi dite che la soluzione è l’anarchia altrimenti penso che non siete capaci d’intendere e volere.

    • lerane ha detto:

      posso risponderti per me: io vado a votare. dopo di che mi aspetto (mi aspetterei) che chiunque vinca governi per il bene del Paese. e questo da tempo ho l’impressione che non accada più. e l’elezione successiva mi aspetto (mi aspetterei) che chi ha governato male (e considerando che quei 10 problemi sono tali da decenni mi sa che è facile trovare politici che hanno governato male…) viene mandato a casa e lì resta. e questo da tempo ho l’impressione che non accada più.

  29. Massimiliano ha detto:

    Chi ha scritto la lista dei dieci comandamenti forse non si è reso conto in questi anni a quale gestione dobbiamo dire grazie. Prima di sparare a zero solamente per giustificare la falce e martello timbrate sulle mutande, provate a fare un’indagine e scoprirete che si tratta di un’associazione a delinquere, non attribuire le cause di un malessere ormai cronico a un uomo che sicuramente perfetto non è, ma tra niente e qualcosa la scelta è facile.Poi se la preferenza va ai salumi stantii o alle servette da talkshow auguri

    • lerane ha detto:

      caro massimiliano, il post propone, a modo suo, uno spunto per il ragionamento. quando vorrai ragionare con noi sei sempre ben accetto.

  30. DOC ha detto:

    Ma questi aspetti reali e spiacevoli, perche’ non vengono citati dalla sinistra, invece che impedire con opere e fatti la presentazione delle liste? vero, radicali?
    se non ci fosse una manovra per vincere una bambolina, quando stavate per perdere la faccia in tutta Italia, in campagna elettorale si sarebbe parlato di problemi d’Italia, e invece TAR, magistrati e quant’altro, oltre a Di Pietro radicali il buon piffero Bersani, e anche quell’ipocrita di Casini tutti a fare gli ingenui e scandalizzati. Bella opposizione polemica e ipocrita che fate!

    • lerane ha detto:

      ciao doc, mi fa piacere che tu abbia compreso appieno il senso del post. ho una domanda supplementare: mettiamo che nel Lazio riammettano il Pdl alle regionali, quelle 10 emergenze citate (ma ce ne sono ovviamente delle altre) troverebbero soluzione? Sono quelle le principali preoccupazione degli aspiranti consiglieri regionali fatti fuori dalla sinistra – come sottolinei – “con opere e fatti dalla presentazione delle liste”? In un qualsiasi Paese un premier (non Berlusconi, un premier in generale) che vive dello scontro, lo radicalizza, cerca quotidianamente nemici sarebbe un danno, perché così facendo è inevitabile governare solo nell’interesse di una parte (gli amici) e non nell’interesse di tutti.

  31. vales ha detto:

    Dobbiamo tutti muoverci contro questo individuo senza dignità e senza valori che sta manipolando con le sue tv le menti di molti italiani. Ci vuole una rivolta, le donne devono capire che Berlusconi è una sciagura!!!!

  32. gustavo ha detto:

    Maq il caimano sguazza in questa palude!!!

  33. isason ha detto:

    ma io voglio metterci del mio tanto per rallegrare la situazione

    1 – la disoccupazione non tiene conto di quelli che non cercano piu lavoro. e il tasso di occupazione è sceso enormemente. vedi bagarre quando l’stat inseri anche nella disoccupazione i demotivati

    2 – la soglia di povertà è una soglia fissa, che non tiene conto della povertà relativa. sarebbe meglio vedere la distanza tra chi guadagna di piu e chi di meno.

    3 – per berlusconi (non ricordo quando lo disse, ma si tratta della scorsa legislatura) il lavoro in nero andrebbe sommato anche nelle fotni ufficiali al pil italiano. perche come tutti sanno questo è un guadagno per lo stato. sisi ovvio.

    4 – non voglio ironizzare sulle morti bianche perche sono un lutto nazionale ogni volta che ne succede. purtroppo ci si ricorda di loro solo durante le tragedie. mentre si elevano ad eroi i militari, quelli che combattono contro le ingiustizie quotidiane e muoiono sono solo d’intralcio. e poi basti vedere la bufala della class action all’italiana.

    5 – e quindi noi facciamo gli scudi fiscali. che come risaputo aiutano alla legalità

    6 – come se lo stesso debito pubblico esagerato non fosse gia una tassa sufficiente per i cittadini. e non voglio aggiungere altro.

    7 – in compenso nel parlamento si sguazza tra condanne varie. bello vero?

    8 – squola? a cosa serve? a far diventare piu sapienti le persone? e poi col cazzo che si fanno infinocchiare cosi facilmente nono. si taglia tutto. via tutto!

    9 – e vogliamo dimenticare il piano casa?!? no perche è uno spettacolo! invece che deburocratizzare le possibili e reali esigenze dei cittadini in fatto di abitazioni per migliorarle dal punto di vista energetico noi le aumentiamo. come se non fossimo gia coperti di cemento inutile

    10 – sono state anche create dalla protezione civile se è per questo. vedi evacuazioni in calabria. e non aggiungo altro sulla sardegna

  34. adriana ha detto:

    purtroppo le signore che seguono il caimano non leggono ne capiscono queste cose….perciò siamo a questo punto!…

  35. Stefano ha detto:

    Daniela i dati che riporti sul fotovoltaico sono totalmente errati, il contatore odierno del GSE indica: 71.164 impianti per una potenza di 1075,8 MW. Anche l’eolico ha avuto delle ottime prestazioni di crescita.
    L’obiettivo al 2020 è comunque difficile, per come stanno ora le cose.
    Ma questo cosa c’entra con il post in questione?!

    • Daniela ha detto:

      Hai ragione i dati erano del 26 agosto scorso. Chiedo scusa ma ieri (e pure oggi ) avevo la febbre… Mi chiedi cosa c’entra. C’entra con il nostro futuro e la nostra bolletta che costerà sempre di più, c’entra con la poca attenzione alle energie rinnovabili come se fosse una cosa di poco conto (oltre alle cose già elencate). C’entra che in Italia abbiamo le idee ma non se ne fa niente, tipo la ricerca del CNR sul nucleare piezoelettrico (che non crea scorie ma addirittura potrebbe risolvere il problema).
      Mi spiace di aver scritto un dato errato e chiedo nuovamente scusa.

  36. Paola R ha detto:

    sarebbe troppo bello avere una politica che parla di noi, dei nostri problemi e non di “ca..ate” come negli ultimi anni….

  37. Daniela ha detto:

    Energie rinnovabili, l’Italia resta indietro.
    Secondo lo studio di EWEA, il nostro sarà il Paese con maggiori difficoltà nel raggiungere gli obiettivi comunitari e potrebbe vedersi costretta a importare energia da nazioni non europee.A dichiararlo è l’EWEA, European Wind Energy Association che con un recente studio stima che ventuno Paesi membri abbiano buone probabilità di centrare l’obiettivo, in tredici nazioni sarà addirittura superato.
    Tra le nazioni più virtuose spiccano Spagna, Germania, Estonia, Grecia, Irlanda, Polonia, Slovacchia e Svezia, che oltrepasseranno il target del 20%.
    Nonostante l’incremento nel settore del fotovoltaico. Secondo i dati forniti dal Gestore servizi elettrici (Gse), nel nostro Paese ci sono attualmente 15.122 impianti fotovoltaici attivi, che producono una potenza di circa 170,8 MW.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...