Il partito del fare (tardi)

Con te o senza di te?

 

Fuoco amico sul Pdl. L’editoriale del Giornale riassume così la vicenda dell’esclusione della Polverini dalle elezioni regionali laziali: Ora i soloni del partito sono lì a urlare che l’esclusione della lista è un attacco alla democrazia, a elemosinare l’intervento dei giudici e di Napolitano. Ma non erano entrambi nemici?

Bella domanda!

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Rassegna Stanca e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Il partito del fare (tardi)

  1. ormaistanco35 ha detto:

    Non sanno neppure fare i mascalzoni !

  2. luca ha detto:

    si Mik ma il problema é serio assai. poiché a causa (almeno cosí appare) di un problema interno al PDL si affianca un tentativo di rovesciare qualsiasi regola. con la scusa retorica che un “semplice impedimento burocratico” non puo’ ostacolare la democrazia….sovvertono le regole. Sarebbe come dire che si é vero sono passato con il rosso ma andavo di fretta e siccome sono una persona importante per me le leggi ordinarie (e i regolamenti) non valgono. questo é serio e pericoloso (lasciamo da parte per un attimo il cosi’ detto premier e le sue leggi ad hoc) soprattutto perche’ usano la piazza con fare eversivo. questi aspetti e il silenzio della nostra societá civile mi preoccupano assai. hanno sbagliato? che ne paghino le conseguenze tra loro senza coinvolgere il resto del paese.

  3. Mik ha detto:

    A pensare male con certa feccia (quella che è risalita dal pozzo secondo un caustico e lucido Montanelli) ci si prende.
    Allora la Polverina è Fina.
    Il piazzista più potente d’Italia non la vuole; e allora che fa: ci mette di forza Storace, che tanto bene ha fatto per la destra e gli interessi forti del Lazio come rappresentante degli elettori “defraudati”, i cattofascisti, gli uomini forti che non vanno a trans, ma che fanno affari e si fanno i massaggi: e con la scusa dei giudici rossi e delle “regole ingiuste” da cambiare, farà campagna pubblicitaria parlando solo di se (e di “loro”) senza parlare di programmi e altre promesse che sa già di non mantenere!!!!

  4. luca ha detto:

    si vive un attacco preoccupante al sistema di regole e leggi del paese.
    Come possono chiedere ammissione o forzare la mano con la piazza?
    mi pare che ci sia parecchio da preoccuparsi o mi sbaglio?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...