Bondi: non so se mi sono capito

Ecco una nuova puntata della corrispondenza epistolare tra Sandro Bondi e Vittorio Feltri. Il senso della missiva: “non so se mi sono capito?”.

Gentile Direttore, sempre più spesso mi persuado che certi intellettuali non riusciranno mai a comprendere e a dare ragione del cosiddetto berlusconismo, cioè delle ragioni e del significato della presenza di Silvio Berlusconi nella storia italiana. Lo conferma anche l’ultimo articolo di Alessandro Campi, che pure milita nel Pdl e che rimprovera al premier di non affidarsi a visioni o a un disegno politico di ampio respiro e inorridisce di fronte a scelte di governo in un’ottica di breve periodo.

Credo che la ragione principale di questa incapacità degli intellettuali italiani di capire il significato più profondo dell’esperienza politica di Silvio Berlusconi risieda nella natura stessa del lavoro intellettuale. Gli intellettuali in genere, anche coloro che sono meno propensi a una lettura ideologica della realtà, reputano di dover svolgere una missione: quella di cambiare la realtà politica di una determinata società.

[…] Possibile che uno studioso come lui possa tralasciare di menzionare le tappe e i risultati ottenuti da Berlusconi dal 1994 ad oggi? Glieli rammento sommariamente: fondazione di Forza Italia, sconfitta della sinistra comunista, sdoganamento della destra italiana, evoluzione della Lega da movimento secessionista a partito territoriale-nazionale, nascita del Pdl. Questi risultati straordinari sono il frutto di una visione emergenziale oppure di una politica vera, coraggiosa e aperta al futuro, di cui Berlusconi è stato ed è il protagonista?

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Rassegna Stanca e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

7 risposte a Bondi: non so se mi sono capito

  1. ormaistanco35 ha detto:

    Bondi è un caso di vacuità mentale inspiegabile in
    un soggetto adulto inserito nel contesto civile del mondo europeo del 3° millennio. Folgorato sulla via da Arcore cadde da cavallo, ma battè la testa!
    E’ ingiustificabile, incomprensibile Me repellit!

  2. Pinky ha detto:

    Suvvia, zio Fester-Bondi ha ragione: non riusciamo a capire il significato più profondo dell’opera politica di Berluskonis….. Certo, non la potremo mai capire, perchè non esiste opera politica, bensì sporchi giochi di interesse personale del grande e della costellazione di corrotti che gli ruota intorno…

  3. aetius99 ha detto:

    e l’hanno piazzato ai beni culturali, dove l’Italia è il paese più ricco di tesori d’arte del mondo. questo certifica la qualità del pensiero del ns. premier. medio evo prossimo venturo.

  4. 60non6 ha detto:

    Come può un alienato come lui sedere in parlamento.
    Come può essere credibile un elemento che definisce la mamma di mister B

    Madre di Dio

    deve solo essere un Dio di s….

  5. gianluigi ha detto:

    “Credo che la ragione principale di questa incapacità degli intellettuali italiani di capire il significato più profondo dell’esperienza politica di Silvio Berlusconi risieda nella natura stessa del lavoro intellettuale. ”
    In queste parole c’è tutto!
    Infatti anche un bambino capirebbe che di intellettuale nella testa di Berluskoni c’è ben poco. Lui segue solo il denaro, da conseguire in qualsiasi modo in spregio a qualsiasi morale, Allora va bene anche giustificare l’uso di gas vietati contro un popolo, se il fine è quello di piazzare qualche aereo addestratore o elicottero.

  6. Isidoro Aiello ha detto:

    LA STATURA POLITICA DI BERLUSCONI

    LA STATURA ,SI FA PER DIRE , DELL’UOMO POLITICO SI VEDE DAI RISULTATI
    OTTENUTI. L’ITALIA E’ DIVENUTA UN PAESE MOLTO PIU’ POVERO E CON ENORMI DISUGUAGLIANZE NELLA DISTRUBUZIONE DELLE RICHEZZE. BERLUSCONI E COMPANY HANNO CERTAMENTE ACCUMULATO GRANDI RICHEZZE SACCHEGGIANDO L’ITALIA. PER LOR SIGNORI CERTAMENTE BERLUSCONI E’ UN GRANDE POLITICO ED UN GRANDE BENEFATTORE. MA PER IL POPOLO ITALIANO, INGANNATO DALLA PROPAGANDA DI REGIME , E’ ALTRETTANTO GRANDE ? COMUNQUE CERTAMENTE FARA’ SPALARE MERDA PER I PROSSIMI 50 ANNI A TUTTI GLI ITALIANI, SALVO LA CASTA NATUTAMENTE , E QUESTI SONO POSTI DI LAVORO!!

  7. laura ha detto:

    ha ragione bondi: menzionando, menzionando ora ho (ri)scoperto con chi devo prendermela

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...