Tv settete

La Rai è all’86 per cento berlusconiana. Sono programmi pro Silvio Uno Mattina, La Vita in Diretta, Tg1, Tg2, Tg Parlamento, Porta a Porta, Tv7, Speciale Tg1, Domenica In, Il Fatto del Giorno, L’Italia sul 2, L’Ultima Parola e Telecamere, guardati dall’86% degli spettatori delle trasmissioni di informazione della tv di stato. L’altro 14%, invece, segue i programmi anti B.: Annozero, Ballarò, Parla con Me, Report, In Mezz’Ora, Glob.

Da notare: i programmi governativi sono quasi tutti quotidiani, quelli antigovernativi sono tutti settimanali tranne Parla con Me.

P.S. A proposito: votate Malauditel, qui a destra, il sondaggio sul programmna tv più brutto del 2010.

Il calcolo – riportato dal Fatto – è stato realizzato dall’istituto di ricerca scientifica Studio Frasi e si basa sul Nexus, un indice creato da Edgar Morin che permette di classificare i programmi in base all’orientamento politico che i conduttori danno alla loro trasmissione.

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Rassegna Stanca e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

15 risposte a Tv settete

  1. spazioalmaso ha detto:

    Questo articolo non era da postare nella sezione comica, visto che non ha alcun fondamento?Innanzitutto come si fa a distinguere un programma pro berlusconi, e come si fa a separarlo da un programma che riflette l’idea del conduttore; in secondo luogo c’è questa idea che impazza secondo la quale noi italiani saremmo privi di libertà d’informazione. Ebbene, oltre ai programmi sopraccitati, chi ha scritto questo articolo si è dimenticato Che tempo che fa, e Primo Piano, oltre ad una serie di rubriche dei vari tg che certamente non sono filo-governative, e oltre al Tg3 che andrà in onda 5/6 volte al giorno. Dunque, mentre dire che Annozero, Parla con me, Che tempo che fa, in Mezz’ora sono programmi palesemente anti governativi, mi domando davvero come si possa affermare che Unomattina sia un programma filo-governativo.
    E’ palesemente ridicolo, soprattutto perché mette in luce il fatto che noi italiani siamo davvero incapaci di apprezzare la libertà: possiamo dire e fare ciò che vogliamo, oltre ad avere un miliardo di fonti d’informazione, e ancora ci disperiamo per non avere abbastanza libertà!Tutto ciò è semplicemente ridicolo!!!

  2. emanuela voutsinas ha detto:

    Io non classifico i programmi secondo il loro indirizzo politico, ma secondo la loro qualita e corrispondenza alla descrizione (informazione, intrattenimento etc.)
    E un caso che i piu scadenti siano schierati con B?

  3. Isidoro Aiello ha detto:

    Per il regime quel 14% è troppo, non si sa mai che qualcuno incuriosito dalle regioni della opposizione cominci a farsi qualche domanda! Gli italiani devono pagare gli sprechi ed i lussi degli uomini del regime, anche appartenenti alla opposizione, vivere felici nell’ignoranza ed acclamare i potenti. Quel 14% in effetti corrisponde numericamente non alla opposizione parlamentare, ma a chi fa reale opposizione al berlusconismo, quindi è escluso l’ UDC e gran parte del PD.

  4. gustavo ha detto:

    Non guardo più la TV,eccetto il tg3 ,il tg regionale,e quello notturno.Talvolta guardo,ma con sofferenzqa ,ANNO O.Ballarò,se mi capita vedo l’incipit di Crozza,poi via di corsa.A parte la presenza massiccia degli ascari di Berlusconi,scelti tra i più stupidi ed insensibili,muri di gomma impenetrabili,anche l’opposizione non eccelle per presenze qualificate e qualificanti..risultato :è tutta una monnezza indigeribile per individui di intelligenza appena appena presentabile.Il vero problema, è l’invasione della politica sugli schermi,cosa che non ha riscontro in alcun paese al mondo!!!Liberiamoci da quest’incubo,e rivendichiamo miglior accompagnamento al nostro tempo libero!!!

  5. Libero ha detto:

    c’è anche da dire cmq che programmi come Parla Con Me ed Anno Zero di mazzate alla sinistra ne danno ne hanno sempre date

    invece i programmi degli Uomini-Delta (P2) non s’azzardano non ci pensano manco un secondo a criticare il Dio Piduista salvatore di tutto il cuccuzzaro

    P.S vi sieti dimenticati altri uno su tutti la bufala di Anna La Rosa

  6. stef7 ha detto:

    Will Coyote è chiaramente di sinistra

  7. Politwica ha detto:

    Ragazzi, ovvio che, con questo governo, i programmi di inchiesta vera sono antigovernativi.. 🙂

  8. Politwica ha detto:

    E “che tempo che fa” dove si colloca?

  9. Paola R ha detto:

    AnnoZero e Ballarò sono sempre più inguardabili perchè popolati da personaggi che urlano e da conduttori che lasciano fare (e quindi non si capisce niente e ci si innervosisce…. risultato: dopo un pò io spengo!).
    Report, come PresaDiretta, non meritano di essere classificati politicamente perchè eccellenti programmi di inchiesta, vera scuola di giornalismo!

    • lerane ha detto:

      come prima: report e presadiretta sono inchieste… tuttavia ho visto la prima di iacona sulla casa… beh, è antigovernativa. d’altronde un’inchiesta può essere filogovernativa?

  10. sbadituf ha detto:

    Scusa RANA, ma Report non è un programma di sinistra o di destra, bensì un programma di INCHIESTA. Ora, se vogliamo definire l’inchiesta, quale che sia, anti-governativa, allora è un altro paio di maniche.

    Nel resto dei Paesi del mondo un programma di inchiesta è solo un programma che si erge a tutela dei cittadini. Di tutti i cittadini.

  11. silvia serra ha detto:

    la cosa preoccupante è che la maggioranza prende le informazioni TV come oro colato…

  12. Zelio ha detto:

    Non dimentichiamoci che, per effetto di quell’oscenità che è la “par condicio”, applicata fra l’altro concretamente solo dalle trasmissioni “di sinistra” (!?!?!?), anche Annozero e Ballarò non sono visibili per intero, causa certi personaggi che le frequentano e le oscenità che riescono a sputare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...