La Spatuzza e la trave nell’occhio

Il Giornale (e chi sennò?) avverte che dopo le accuse di mafia al Cavaliere il consenso di Silvio Berlusconi è volato in alto e che il 69% degli italiani non si fida delle dichiarazioni di Spatuzza.

Personalmente nemmeno io mi fido di Spatuzza, così come aprioristicamente non mi fido di nessun pentito. Tuttavia non sono certo una rana o un rospo (Feltri) a poter decidere dell’affidabilità di un pentito, non è questo un caso da risolvere col televoto, mentre pare carico di buon senso il commento del Pg al processo Dell’Utri proprio a proposito della deposizione di Spatuzza: «Ai processi di mafia non possiamo chiamare le brave persone a deporre, perché le brave persone non sanno niente. Sono le cattive persone che sanno e più sono cattive e più sanno».

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Rassegna Stanca e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

9 risposte a La Spatuzza e la trave nell’occhio

  1. Pherlayne ha detto:

    Siamo passati dallo scandaloso al grottesco: in altri paesi basterebbe molto meno per fare dimettere un politico, in Italia questo uomo diversamente alto detto “l’utilizzatore finale” si permette di fare e dire ogni cosa lecita e illecita e niente… tutti che… “dialogano”… cercano di “ricucire lo strappo”… ma andate a cagare!

    Grazie Silvio che ci hai mostrato la vera faccia del PD.

  2. ippaso ha detto:

    D’accordissimo con te. Non mi fido di Spatuzza che ha parlato di Dell’Utri, mi fido ancora meno di quell’altro mafioso (che non si è nemmeno pentito) che ha smentito Spatuzza. E mi fido ancora meno di Berlusconi e Dell’Utri.
    Forse non mi fido neanche di te. 😀

  3. ros64 ha detto:

    E ora dopo la deposizione odierna di Graviano ne sentiremo ancora delle belle, perchè i pentiti non sono credibili mentre invece lo sono gli imputati, ma solo quelli per mafia, intendiamoci. !!!!!!!!!!!!

  4. Marco ha detto:

    I media stanno facendo passare l’idea che Spatuzza sia il primo e unico caso di un pentito che parla di accordi tra mafia e Berlusconi/Dell’Utri, il che è falsissimo, addirittura c’è una sentenza di primo grado (processo Dell’Utri) che considera questi accordi come un fatto comprovato.

  5. pennadaquila ha detto:

    o uno Spatuzza o uno sputazzo (Dell’Utri), ci tocca pure scegliere…
    in ogni caso le dichiarazioni di qualsiasi pentito vengono poi verificate, cosa che sta avvenendo con riscontri incrociati.
    Lo Spatuzza in carcere c’è, Dell’Utri è già stato condannato negli scorsi anni.
    Ma quale attacco al Governo? i criminali e i mafiosi e i complici vanno in carcere. punto.
    A meno che i componenti del Governo si sentano essi stessi chiamati in causa per “complicità” con i “signori” Berlusconi Silvio e Dell’Utri Marcello.

    Gli imbecilli che minimizzano dimenticano che mafia significa sangue e innocenti morti ammazzati, che i soldi della mafia non vengono dalle soap opera o da ragionieri disonesti che truccano registri di bilanci.

    Vista la vastità del fenomeno, in questi tempi di crisi edificare un nuovo carcere sarebbe dispendioso, basterà mettere grate e cancelli a Montecitorio e chiudere senza ulteriori costi di pullman per trasferimenti carcerari .

  6. Martino ha detto:

    Stà a noi discernere il bene dal male?la gente dalle mie parti usa la parola pentito con valore insultivo,io non posso dire di riporre fiducia nelle parole di un pentito ma il solo accostare delle parole simili a un qualsiasi politico lo avrebbero fatto dimettere e una volta riabilitato il suo nome dopo il processo sì potrà dire chi e cosa è giusto.

    P.s. Dell’Utri non può parlare in merito,non capisco perchè non sia in carcere

  7. eremo2 ha detto:

    bel commento Rita, cui vorrei aggiungere qualcosa di più generico ma come sguardo panoramico: è un momento stringente, molti nodi al pettine, e di contro una ritrovata voglia di mobilitazione contro questa tragedia nazionale, credo che ci si debba unire e procedere, rinnovando i fasti di sabato 5 a oltranza, come si dice nella capitale un giorno sì e l’altro pure;
    lascio anche un link interessante:

    E’ finalmente online la terza parte della fiction sul caso Mills che abbiamo prodotto settimana scorsa. Per motivi di tempo giovedì non siamo riusciti a mandarla in onda. Si chiama “Televisioni” e ricostruisce le spiegazioni di Mills sul ruolo che hanno avuto le società offshore di Mediaset nel controllo di Tele + La trovate seguendo questo link http://www.annozero.rai.it/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-1c8f53e3-d27b-4b5f-86ef-8e48146cc4ef-annozero.html?p=0 Su http://www.annozero.rai.it trovate tutti gli altri servizi. Grazie e a presto

    Bisogna fare di tutto, il processo breve incalza

  8. Rita ha detto:

    Venuto a sapere del video di Genchi http://www.youtube.com/watch?v=DosKzyboIWk che contiene dichiarazioni molto delicate ( L’arresto di Nicchi e Fidanzati è stata una montatura!)… il giornale “Libero” (che fa il paio con l’altro “bel” “giornale”, il cui direttore è quella brava persona di nome Littorio Feltri), si sta muovendo per far passare come “spatuzzate” le affermazioni di Genchi riguardo agli ultimi arresti importanti di mafiosi “pericolosi” fatti dal governo Berlusconi tramite il suo ministro dell’interno Maroni…
    http://www.libero-news.it/webeditorials/view/3916
    Spero che “La Repubblica” e il suo vicedirettore, Massimo Giannini, a cui è stata inviata una lettera aperta con il link del video allegato, da un amico di face book http://www.facebook.com/note.php?note_id=192218179404&id=1456184348&ref=nf aiutino Genchi a portare avanti le sue tesi, PROVATE e SOSTENUTE anche da intercettazioni telefoniche e dal buon senso di chi non si fa prendere per il culo facilmente…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...