Barbarozza

barbarossa locandinaPunto primo: fa cagare. Non è un giudizio politico, è una sana e limpida considerazione cinematografica. Punto secondo: che palle. Cercare di creare un’atmosfera epica attraverso i nitriti dei cavalli (riproposti a ripetizione) finisce solo col trasmettere un clima da ippodromo. Terzo punto: che tristezza. Le frasi pronunciate in modo solenne dai protagonisti (“Ah! I milanesi stanno proprio lavorando sodo!”, “No fermi! Non portateci via i nostri soldi per le tasse richieste da Roma”) sembrano scritte da Bricolo e Cota, altro che Alberto Da Giussano. E poi, che dire: fotografia mesta, colonna sonora penosa, personaggi impalpabili.

Ebbene sì, l’ho visto. Sono una dei 61.184 spettatori che ha visto Barbarossa nel week-end (un flop in piena regola). Ci sono andata per capire come mai la Lega ci tenesse tanto. Risultato: ho buttato 7 euro e 50. Per me poco male. Il problema è per la Rai e il Ministero dei Beni Culturali che hanno buttati 29 milioni, 999 mila 992 euro e 50 centesimi più di me.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Rassegna Stanca e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

8 risposte a Barbarozza

  1. Raffaele ha detto:

    da un attore che si chiama raz de can che ti vuoi aspettare?
    Guaiti…
    FRAU BLUCHER
    HIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIi

  2. isason ha detto:

    hai dimenticato di aggiungere ai tuoi 7.50 i soldi delle tasse con cui anche tu hai contribuito alla realizzazione del filmone

  3. Federico ha detto:

    I soliti cineasti fannulloni e ladri che rubano i soldi dello stato… chi l’ha detto?…

  4. Fulvio ha detto:

    Visto che la Rana si è sacrificata al nostro posto, propongo che ciascuno di noi devolva qualcosa per il rimborso del biglietto. Mi pare il minimo 😉

  5. clo ha detto:

    i nitriti dei cavalli mi fanno, sempre, tornare in mente Frau Blücher nel celeberrimo Frankenstein Junior ……..
    considerazioni personali a parte grazie per esserti sacrificata al posto nostro, l’idea di “mappazza” c’era ma dopo la tua visione si conferma, facendoci risparmiare, appunto, 7,50 euro.

  6. psychodwarf ha detto:

    Per non parlare di Alberto da Giussano e del suo passaporto israeliano.

  7. marcocavallero ha detto:

    Non so se invidiarti o compatirti. Da genovese penso che 7 euro e 50 siano un capitale enorme per una cagata del genere..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...