I miei primi 100.000 contatti

rana5Qualche giorno fa, domenica per la precisione, wordpress mi ha avvertito che il blog delle rane ha superato i 100.000 contatti. Nel periodo di attività (tolta la parentesi estiva) è stato visitato mediamente da 1.400 persone al giorno. Pochi? Tanti? Per una rospa come me sono tantissimi. Sarà banale dirlo, ma non pensavo che…
Certo, gli spunti quotidiani per la Rassegna Stanca non mancano. Il Giornale, ad esempio, è una miniera. Talvolta m’è venuta voglia di pubblicarlo tutto, integralmente. Però sono arrivata seconda: già lo fanno – senza il minimo pudore – Feltri e camerati…
E che dire dei cinegiornali di Minzolini e Fede? E della stampa di partito? E dei quotidiani a quattroruote, con la tonaca, che sbuffano righe da ciminiere confindustriali o vergano editoriali con la calce e il mattone? A proposito di calce e mattoni: sabato, all’indomani della tragedia di Messina, il Messaggero accusava in prima pagina che “paesi e paesetti sono stati allargati fino all’inverosimile dall’avidità edilizia” e si chiedeva “come è stato possibile? Cosa ha reso possibile tutto questo?”. L’editorialista avrebbe potuto chiederlo all’editore del suo giornale, la famiglia di palazzinari Caltagirone, che a Roma sostiene od osteggia i sindaci (dalle colonne del quotidiano più letto) a seconda dei metri cubi che elargiscono (parentesi: Veltroni e Alemanno hanno goduto, finora, della stessa buona stampa da parte del Messaggero: vorrà dire qualcosa?).
E la Stampa di Torino, nelle mani del giovane figlio del commissario Calabresi? Un giorno sì e l’altro pure fa il suo bravo articolo sugli incentivi alla rottamazione, sulla crisi dell’auto, sulla necessità che arrivino soldi per le imprese automobilistiche.
No, rospetti, niente paura, in Italia non c’è censura, non c’è regime, c’è una stampa libera. Libera di fare gli interessi del suo padrone (e c’è un padrone più padrone degli altri) e di trattare liberamente tutto quello che non interessa.
Però, però, però. Non volevo fare nessun invettiva e nessun pistolotto. Volevo solo ringraziare tutti, quelli che mi hanno seguito fino a oggi e quelli che lo fanno occasionalmente, quelli che sono d’accordo e quelli che non lo sono, quelli che commentano e quelli che stanno zitti. E poi ringraziare ancora Floriana Lenti, Francesco Loiacono, Eleonora Formisani, Irene Romani e Serena Di Natali, che mi hanno vista girino. E infine ringraziare, sentitamente, sinceramente, calorosamente, dal più profondo del cuore la stampa italiana tutta. Grazie.

Questa voce è stata pubblicata in Rassegna Stanca. Contrassegna il permalink.

20 risposte a I miei primi 100.000 contatti

  1. eleonora ha detto:

    Ho visto solo ora… cra cra!!! 🙂

  2. Principe ha detto:

    Continua così…è un piacere leggerti, e fa bene ai neuroni, e fa bene allo spirito… 🙂

  3. Alessandra ha detto:

    brava brava brava ranocchietta!
    ormai non sei più un girino!
    quando organizziamo un altra serata dei rospi?
    io c’ero da necci a festeggiare..e sono testimone dell’inizio (o quasi) dell’avventura..
    un abbraccio cra cra

  4. adaeada ha detto:

    Ehi Rana mi fai commuovere!
    Grazie di esistere, se tu non ci fossi qui sarebbe proprio un brutto mondo.

    Abbracci a tutti gli amici dello stagno.

    Ada M

  5. valeria ha detto:

    a quando il prossimo aperitivo per festeggiare con i rospi?

    complimentissimi alla Rana, e ai rospi tutti…

  6. isason ha detto:

    congratulation rana londinese!! o sudafricana ma va bene lo stesso.
    alle volte però sei pesante. ma poro feltri. che t’ha fatto!!!! dopotutto che gli poi fa se uno è miope e scambia un tappo per un leccalecca?

  7. silvia ha detto:

    complimenti La, sei una ranocchia veramente in gamba… tutta la mia stima

  8. clo ha detto:

    devo dire che sei l’unico motivo per cui ho considerato l’iscrizione a facebook ………….. anche se poi ho desistito.
    Grazie e lunga vita alla RANA

  9. Ludo ha detto:

    Ti seguo da diversi mesi e da qualche settimana pubblico spesso e volentieri i tuoi post sulla pagina della Libertà di Stampa, su Facebook.
    Congratulazioni, Rana!

  10. Gabry ha detto:

    Hai capito l’amica Rana ??
    Very .. very, OK !!
    Adesso dovrai …”scrivere” … il primo volume della tua biografia .. nessun vip .. si sottrae a tale rito !
    Lunga vita e altri … 200.000 contatti ..!!
    Di questi tempi … il lavoro non ti mancherà ….

    • lerane ha detto:

      hai capito l’amica gabry? sì, la sto già scrivendo la batracobiografia. ti anticipo l’inizio: c’era una volta un girino…
      baci

  11. supersabba ha detto:

    ciao Rana,
    ebbé, hai voluto la bicicletta 😉 ..mo te tocca pedalà.
    ma so che ti piace, quindi buon viaggio!

    davide

  12. adriana ha detto:

    Beh, ti sei meritata tutti i tuoi 100000 lettori 🙂
    Io sono una di questi e condivido gli articoli che scrivi. Devo dire che sei uno dei pochi motivi che mi spingono a non cancellarmi da facebook!
    Continua così!

  13. Hermes ha detto:

    che gustoso compiacimento narcisistico… 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...