Sentendosi come Gesù nel Tempio

sansonetti“Il complesso sistema del finanziamento pubblico che sovvenziona la stampa lo fa in modo dissennato, distribuendo denari a pioggia, premiando chiunque abbia voglia soltanto di fare un giornale”. Piero Sansonetti, in prima pagina su L’Altro, fustiga tutti i colleghi che succhiano soldi pubblici per prodotti editoriali che talvolta non vendono che qualche copia.

“Possiamo in tutta coscienza – prosegue Sansonetti – forse solo noi possiamo denunciare questo pasticcio, perché siamo l’unico giornale italiano che non prende una lira dallo Stato. Perché non prendiamo una lira? Per la semplice ragione che noi teniamo alla nostra indipendenza, e dunque non accettiamo di sottometterci a qualche partito né di far parte dei grandi gruppi editoriali”. Bravo Sansonetti! 10+.

Ma ho una domanda per lei, solo per lei, unico che forse può denunciare questo pasticcio: dal 1975 al 2009 ha scritto per l’Unità e Liberazione e per diversi anni ha diretto questi due giornali. Possibile che in questi 34 anni di onorata carriera non si sia accorto dei contributi per l’editoria che arrivavano a Unità e Liberazione?

Si sa che la gente dà buoni consigli sentendosi come Gesù nel Tempio…

Questa voce è stata pubblicata in Rassegna Stanca e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a Sentendosi come Gesù nel Tempio

  1. Giulia D ha detto:

    ma si sa, le belle addormentate a volte si risvegliano! Però, chi sarà mai per Sansonetti il principe azzurro del bacio?

  2. margrant ha detto:

    questo e’ un’altra Alice nel paese delle meraviglie!
    ma che abbiamo fatto per meritare tutto questo!!!!

  3. Graziella Gambeggi ha detto:

    Ma dove a vissuti fino ad ora.Forse che anche lui ci vuole prendere per i fondelli.Siamo proprio alla canna del gas.Che paese-

  4. pedrop ha detto:

    Sansonetti servo del potere ! L’altra sera codino e a capo chino non ha avuto neppure il coraggio di dire a berlusconi una domanda che fosse una che lo inchiodasse alle sue responsabilità !!
    Su liberazione metteva in prima pagina la vittoria di Luxuria all’isola dei famosi. In questo modo vuole fare giornalismo di sinistra !! Colpa di quelli come lui, bertinotti, vendola e di liberto se la sinistra è andata a farsi benedire !!
    Ma giustamente questo agente provocatore reazionario è stato cacciato a calci nel culo !!

  5. edoardo lenzini ha detto:

    è ovvio. non li ha visti. perche lui guardava solo ad altro. i soldi nonononononono…. mah. poveri noi.

    cmq segnalo la fondazine di un nuovo giornale indipendednte dallo stato.
    il fatto di pedellario e travaglio. vediamo come andrà a finire ma presumo sappiate gia i fatti

  6. Luta ha detto:

    “… si sa che la gente dà buoni consigli se non può più dare il cattivo esempio. E’ così un vecchio giornalista, senza cervello e un po’ dissennato, si prese la briga di certo il gusto di dare a tutti il consiglio giusto. Giusto così, tanto per fare, giusto così solo per dire:Io vado al programma della Durso, ma non prendo una lira statale!”
    Lo so, è una boiata, ma ho la febbre e sono fortemente allergica all’ipocrisia e a Sansonetti in particolare. Detto questo chiedo scusa a De Andrè se mi son permessa ‘sto scempio!
    Ma chi si presenta nel salottino della Durso per parlare del fenomeno Luxuria per me non è giornalista…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...